Laboratorio di Analisi ELKALAB

News

02-11-2016

Integratori in gravidanza, l'assunzione di vitamina D deve essere personalizzata

L'assunzione di integratori di vitamina D durante la gravidanza dovrebbe essere personalizzata. A suggerirlo è uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Southampton (Regno Unito) e pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism secondo cui i fattori individuali di cui tenere conto sono i livelli di questi nutrienti all'inizio della gestazione, l'aumento di peso durante la gravidanza e la data prevista per il parto. La sperimentazione ha previsto che le oltre 800 donne incinte coinvolte assumessero ogni giorno, dalla 14ma settimana di gravidanza fino alla nascita del bambino, 25 microgrammi di vitamina D o un placebo. Le analisi condotte hanno svelato che l'effetto della supplementazione è diverso a seconda delle caratteristiche individuali delle future mamme. In particolare, nelle donne che partoriscono in estate, in quelle che ingrassano di meno durante la gravidanza e in quelle che all'inizio della gestazione sono caratterizzate da livelli ematici più elevati di vitamina D l'effetto della supplementazione è maggiore. “Per le donne incinte è importante avere livelli sufficienti di vitamina D per la salute dei loro bambini”, spiega Nicholas Harvey, uno degli autori principali dello studio. Infatti questo nutriente, che favorisce l'assorbimento del calcio, gioca un ruolo cruciale per la salute delle ossa e dei muscoli, e carenze durante la gravidanza possono compromettere sia il corretto sviluppo del bimbo quando è nella pancia della sua mamma sia la salute delle sue ossa dopo la nascita. La sua presenza nell'organismo dipende essenzialmente dall'esposizione ai raggi del sole, che ne stimolano la produzione a livello della pelle. Oggi, però, le carenze di vitamina D sono sempre più frequenti. Per questo durante la gravidanza ne viene spesso consigliata l'assunzione sotto forma di integratori. “I risultati del nostro studio – sottolinea Harvey – suggeriscono che per ottimizzare le concentrazioni di vitamina D durante la gravidanza la dose supplementare somministrata potrebbe aver bisogno di essere calibrata in base alle caratteristiche individuali di una donna”.

Elkalab

Laboratorio di Analisi Elkalab
Via delle Regioni, 20
Aprilia (04011) LT
Tel. 06.9271749
info@elkalab.com