Laboratorio di Analisi ELKALAB

News

09-09-2016

Meningite: come colpisce, come prevenirla e come curarla

Sarebbe stato il meningococco C a stroncare la giovane vita della ragazza di ritorno dalle giornate della gioventù di Cracovia: meningite fulminante, non ha avuto scampo. La meningite è l'infiammazione delle membrane che avvolgono il cervello: la forma virale è la più diffusa ma quella benigna. Devastante, perché se non si interviene è letale nel 50% dei casi, è la forma batterica, per cui esistono vari vaccini ma anche per questa gravissima infezione in troppi non li fanno, e le conseguenze spesso sono drammatiche. Paure infondate, spesso. Vere e proprie bufale diffuse via internet hanno provocato la caduta sotto il 95% per le vaccinazioni obbligatorie, siamo attorno all'86% per quelle consigliate. Eppure anche il vaccino contro il morbillo o la parotite o la polio difendono dall'attacco dei batteri che provocano la meningite. Non farli espone ad un doppio rischio. Mail di testa, rigidità del collo, febbre alta sono i sintomi più comuni della meningite: bastano tre giorni di incubazione per la forma fulminante. Ci si salva la vita con forti dosi di antibiotici, usati anch'esse la profilassi a cui adesso sono sottoposte una sessantina di persone che sono entrate in contatto con la studentessa morta. Una vera e propria emergenza, la meningite, in alcune parti del Paese in cui ci sono forme endemiche: un migliaio o casi ogni anno in Italia, negli ultimi 14 mesi 10 i morti.

Elkalab

Laboratorio di Analisi Elkalab
Via delle Regioni, 20
Aprilia (04011) LT
Tel. 06.9271749
info@elkalab.com